Come eseguire la verifica

Può essere eseguita secondo i casi:
1. dalle Camere di Commercio a seguito di richiesta effettuata esclusivamente da imprese che abbiano i requisiti di fabbricante metrico;
2. dalle imprese (fabbricanti metrici) ai quali le Camere di Commercio abbiano rilasciato la Concessione di Conformità Metrologica che abilita ad autocertificare l’esito favorevole della verifica prima;
3. da quei fabbricanti metrici ai quali il Ministero dello Sviluppo Economico o una delle cinque Camere di Commercio abilitate (Modena, Napoli, Roma, Torino, Varese) abbiano riconosciuto la Garanzia della Qualità della Produzione;
4. dagli organismi notificati previsti dalla Direttiva sugli strumenti di misura (M.I.D.).
In tutte le ipotesi di cui ai numeri 1/4 se gli strumenti prodotti sono di tipo fisso (e cioè non trasportabili – es. pese a ponte), va effettuato anche il “collaudo di posa in opera”, successivamente alla verifica prima.
        
Verifica degli strumenti CE
Gli strumenti per pesare a funzionamento non automatico, quelli cioè che richiedono l'intervento dell'uomo durante la pesatura, devono essere provvisti del marchio di conformità CE, rilasciato dal competente Organismo Notificato della Comunità Europea e sono sottoposti alla verificazione iniziale, eseguita, a richiesta, dall'Ufficio Metrico.



Questa informazione ti e' sembrata
Attinente alle informazioni che stavi cercando?

Questa informazione ti e' risultata
Utile?


Ultima modifica: 30/10/2014 08:58:16