Differenza tra preimballaggio e prepesati

Dalla definizione stessa di preimballaggio, secondo i criteri sopra indicati, si ricava che, ad esempio, non sono classificabili come preimballaggi le confezioni di prodotti alimentari freschi (frutta, verdura, formaggi, ecc. ) in vendita presso molti esercizi commerciali (in tal caso si parla più propriamente di prodotti prepesati). Tali prodotti sono ugualmente quantificati e confezionati in assenza dell’acquirente, ma il loro valore non è prefissato, e la confezione spesso può essere aperta senza distruggere o alterare palesemente l’involucro, come richiesto per i preimballaggi.



Questa informazione ti e' sembrata
Attinente alle informazioni che stavi cercando?

Questa informazione ti e' risultata
Utile?


Ultima modifica: 09/10/2014 11:13:09