Marcatura CE sul materiale elettrico

La marcatura CE è apposta dal fabbricante o dal suo rappresentante stabilito nella Comunità, in modo visibile leggibile e indelebile:
- sul materiale elettrico o, quando non possibile,
- sull'imballaggio,
- sulle avvertenze d'uso,
- o sul certificato di garanzia.

La marcatura CE di conformità è costituita dalle iniziali "CE" secondo il simbolo grafico.
In caso di riduzione o di ingrandimento della marcatura CE, devono essere rispettate le proporzioni indicate dal simbolo graduato di cui sopra.
I diversi elementi della marcatura CE devono avere sostanzialmente la stessa dimensione verticale che non può essere inferiore a 5 mm.

E' vietato apporre sui materiali elettrici ogni altro marchio che possa trarre in inganno i terzi sul significato o sul simbolo grafico della marcatura CE. Sul materiale elettrico, sull'imballaggio, sulle avvertenze d'uso o sul certificato di Garanzia può essere apposto ogni altro marchio purché questo non limiti la visibilità e la leggibilità della marcatura CE.

Rischi coperti dalla marcatura CE
La marcatura CE garantisce che il prodotto elettrico è conforme ai requisiti di sicurezza per quanto riguarda problemi:
- elettrici - scossa elettrica
- meccanici - rotture
- chimici - emissione di gas tossici
- termici - surriscaldamento

Dati identificativi del produttore/importatore

Il marchio di fabbrica, o il marchio commerciale, e i dati identificativi del fabbricante o del suo mandatario con sede nell'Unione Europea o del Responsabile dell'immissione nel mercato comunitario degli apparecchi elettrici ed elettronici , debbono accompagnare ciascun esemplare dell'apparecchiatura immessa in commercio, potendo essere apposti distintamente sul materiale elettrico oppure, se ciò non è possibile, sull'imballaggio dello stesso.

Requisiti del prodotto elettrico

- la marcatura CE con le sue caratteristiche essenziali
- il marchio di fabbrica o di commercio
- un collegamento elettrico sicuro ed adeguato
- un libretto di istruzioni con la destinazione d'uso e le norme di manutenzione
- parti elettrificate protette da contatti diretti e indiretti
- essere protetto da pericoli di sovrattemperature, archi elettrici o radiazioni
- protetto da pericoli di natura non elettrica
- avere un isolamento proporzionale alle sollecitazioni previste.


Questa informazione ti e' sembrata
Attinente alle informazioni che stavi cercando?

Questa informazione ti e' risultata
Utile?


Ultima modifica: 25/11/2014 16:02:19