Telemacopay

TelemacoPay è il contratto indispensabile per accedere al servizio Telemaco. Una volta sottoscritto il contratto, l'utente otterrà una User-ID e Password con la quale poter accedere al sito: http://telemaco.infocamere.it per effettuare, dal proprio PC, via Internet, ricerche anagrafiche, visure, certificati, estrazione di copie ottiche di bilanci e atti, dalle banche dati informatiche tenute dalle Camere di Commercio italiane, nel rispetto della normativa vigente sulla certificazione a distanza e, degli standard fissati dalla legge per l'accesso ai documenti amministrativi in formato elettronico. Telemaco, inoltre, consente di trasmettere via Internet le pratiche di denuncia e modifica al Registro Imprese con firma digitale. Telemaco è dedicato a tutti coloro che hanno la necessità di effettuare numerose interrogazioni delle banche dati del Registro Imprese e Protesti ed in particolare a: notai, commercialisti, ragionieri, associazioni, studi legali, agenzie di servizi, imprese, ecc. Il servizio è comunque disponibile per chiunque sia interessato. Per richiedere il servizio Telemaco, occorre compilare e sottoscrivere il contratto . In seguito, l'originale dello stesso dovrà pervenire alla C.C.I.A.A. Ufficio Registro Imprese – Servizi all'utenza, P.za Vittorio Emanuele n. 5 - Pisa anche a mezzo posta. Il servizio sarà attivato entro pochi giorni dal ricevimento della documentazione e rimarrà attivo fino a quando non perverrà apposita disdetta scritta. L'avvenuta attivazione, verrà comunicata attraverso l'invio di un messaggio e-mail, con l'indicazione della user-id e password di accesso al sito http://telemaco.infocamere.it . Al primo accesso, l'utente, dovrà provvedere a versare tramite carta di credito, un "prepagato-diritti" dal quale verranno scalati di volta in volta gli importi dei documenti richiesti o inviati. Non sono previsti canoni di abbonamento annuale, l'interessato provvederà a prepagare l'importo dovuto, suddividendo tra quanto per diritti e bolli e quanto per tariffe. Per ogni documento estratto verranno applicati i diritti di segreteria di sportello. Gli importi sono versati unicamente tramite carta di credito VISA, Mastercard o Diners (no Visa Electron), nel proprio conto prepagato e, tramite un meccanismo a scalare (Telepay) vengono corrisposti i diritti di segreteria, l'importo del diritto annuale in sede di prima iscrizione, l'eventuale imposta di bollo (e le tariffe di elaborazione delle pratiche telematiche). Telemaco, oltre a consentire la trasmissione telematica delle pratiche al registro Imprese, consente di effettuare su tutto il territorio nazionale: - ricerche anagrafiche su imprese e su persone - visure del Registro Imprese e R.E.A. - visure del Registro Informatico dei Protesti - certificati Registro Imprese e R.E.A - ricerche per fallimenti, scioglimenti ed altre procedure concorsuali - estrazione di bilanci depositati dall'archivio ottico - estrazione di atti dall'archivio ottico - invio di pratiche telematiche al Registro Imprese I documenti che vengono estratti dalla banca dati camerale possono essere visualizzati, salvati in formato PDF o stampati su carta comune. Nel caso esclusivo dei certificati, affinché questi abbiano validità legale, è necessario che vengano stampati su carta filigranata e che venga applicata l'apposita contromarca. La carta e le contromarche vengono rilasciate dall'Ufficio Provveditorato.

Allegati


Questa informazione ti e' sembrata
Attinente alle informazioni che stavi cercando?

Questa informazione ti e' risultata
Utile?


Ultima modifica: 27/02/2015 12:22:03