Disegni e Modelli

Domanda e Informazioni

Per la presentazione della domanda e per informazioni di dettaglio è necessario concordare un appuntamento con l'ufficio Brevetti della Camera di Commercio compilando il modello on line

Durata della tutela
Il modello di utilità è protetto per 5 anni ed è prorogabile per quinquenni fino ad un massimo di 25

Procedura per il deposito della domanda (valida per i primi 5 anni)
La domanda sarà inserita attraverso il nuovo sistema di deposito dell’ UIBM (Ufficio Italiano Brevetti e Marchi), che rilascerà una ricevuta di trasmissione ed un facsimile del modello F24 con tutti i codici necessari per effettuare il versamento delle tasse
Con una stessa domanda può essere richiesto il brevetto per diversi modelli, purché destinati ad essere incorporati in oggetti inseriti nella medesima classe della classificazione internazionale formata ai sensi delle disposizioni di cui all’accordo di Locarno

Documentazione necessaria :

  • domanda in 2 copie del Modulo ed eventuale Foglio aggiuntivo (per la compilazione si possono consultare le Istruzioni ministeriali) compilare una pagina  per foglio e non stampare fronte-retro
  •  descrizione (non obbligatoria ma può servire a spiegare in modo più dettagliato le caratteristiche del prodotto da tutelare)
  •  disegni o foto del modello o dei modelli (è obbligatorio allegare n. 1 esemplare dei disegni o foto)
  •  diritti di segreteria, euro 40.00 in contanti al momento del deposito

 Le tasse governative saranno versate con F24  successivamente  al deposito

Proroga della durata della registrazione di un disegno o modello
La registrazione è valida per i primi 5 anni a partire dalla data di presentazione della domanda.
Per mantenere in vita un disegno o modello registrato, il titolare è tenuto a corrispondere all'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi gli importi dei diritti di proroga. Tali importi devono essere versati entro la scadenza del quinquennio in corso (per il calcolo si terrà conto della data di deposito) ovvero dell’ultimo giorno utile del mese in cui è stata depositata la domanda.

Con modalità diverse da quanto accadeva in passato, il pagamento dei diritti deve essere effettuato con il modello F24 che può essere richiesto all' Ufficio Brevetti della Camera di Commercio, via mail (brevetti@pi.camcom.it) indicando il numero di deposito del titolo da rinnovare.


Immagini

I servizi della Camera di Commercio di Pisa certificati ISO 9001:2015 ISO_9001_ Campo di applicazione


Questa informazione ti e' sembrata
Attinente alle informazioni che stavi cercando?

Questa informazione ti e' risultata
Utile?


Ultima modifica: 08/05/2018 09:27:53