Presentazione domanda e procedimento

Uno dei soggetti consumatori/utenti, assistito da un avvocato, eventualmente dando mandato a un'associazione di tutela dei consumatori, può presentare domanda al tribunale ordinario del capoluogo di Regione dove ha sede l’impresa.
La domanda si propone con atto di citazione notificato anche all’ufficio del pubblico ministero presso il tribunale adito,  il quale può intervenire limitatamente al giudizio di ammissibilità. Il tribunale tratta la causa in composizione collegiale e con la prima udienza decide con ordinanza sulla ammissibilità della domanda pronunciando la sentenza di condanna, con la quale liquida le somme definitive dovute a coloro che hanno aderito all’azione, stabilendo il criterio omogeneo di calcolo.
La sentenza diviene esecutiva decorsi 180 giorni dalla pubblicazione.



Questa informazione ti e' sembrata
Attinente alle informazioni che stavi cercando?

Questa informazione ti e' risultata
Utile?


Ultima modifica: 13/07/2016 11:29:08