Cessione di quote a cura di un intermediario abilitato

 

La legge 6 agosto 2008 n. 133 all'art. 36 ha introdotto una diversa modalità di trasferimento delle partecipazioni nelle s.r.l. che si aggiunge a quella  comunemente seguita dai notai, disciplinata dall'art. 2470 del codice civile.

In particolare, l’atto di trasferimento della titolarità di quota in s.r.l., oltre alla forma della scrittura privata autenticata dal notaio, può essere in forma digitale e sottoscritto con firma anch'essa digitale del cedente e del cessionario. Il deposito al Registro Imprese può essere eseguito da un soggetto iscritto nella sezione A "Commercialisti" dell'Albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, su incarico di una o di entrambi le parti.
La nuova procedura, che affianca la preesistente, è circoscritta alle sole operazioni riguardanti il trasferimento del diritto di proprietà delle quote per atto tra vivi e a titolo oneroso.

 

 


Allegati


Questa informazione ti e' sembrata
Attinente alle informazioni che stavi cercando?

Questa informazione ti e' risultata
Utile?


Ultima modifica: 14/01/2015 09:02:16