Attestati di registrazione/brevettazione

Prossimo aggiornamento 28 febbraio 2017

L'attestato è il documento con cui il Ministero competente riconosce in via definitiva l'avvenuta registrazione/brevettazione, ai sensi dell'articolo 185, comma 4 del Codice della Proprietà Industriale.
Gli attestati vengono emessi dall'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi e trasmessi successivamente, in formato digitale, alle Camere di Commercio per la stampa e la consegna al titolare della copia certificata conforme.

Ritiro degli attestati presso la Camera di Commercio di Pisa
Per il ritiro degli attestati presso l'Ufficio Brevetti, Marchi e Regolazione del Mercato della Camera di Commercio di Pisa, è necessario consultare preventivamente l'allegato in calce alla pagina "attestati disponibili per il ritiro". Per ragioni di riservatezza, l'elenco pubblicato non riporta i nominativi o le denominazioni dei titolari, né elementi identificativi dell'oggetto, ma solo gli estremi della domanda e dell'attestato: in particolare ogni riga identifica un singolo attestato e inizia con il numero di deposito della relativa domanda (attenzione gli attestati non seguono un ordine cronologico).
esempio:
Numero domanda
PI2001C000275_20011312_001126032_20080710 PI2001C000275      ->       PI        2001            C         000275
PI = sigla della provincia della Camera di Commercio in cui fu effettuato il deposito
2001 = anno in cui fu effettuato il deposito
C = tipologia di titolo oggetto del deposito
C = marchio; A = brevetto; O = disegno o modello; U = modello di utilità) 
000275 = progressivo annuo per tipologia di titolo depositato

Chi può ritirare l'attestato
Per ritirare l'attestato è necessario presentarsi, muniti di marca da bollo, con la copia conforme della domanda.  Il titolare può delegare anche un terzo soggetto.


Allegati


Questa informazione ti e' risultata
Utile?


Ultima modifica: 10/01/2018 09:59:00