Start up

L’art. 25 del D.L. n. 179/2012, convertito con L. n. 221/2012, ha introdotto nell'ordinamento italiano due nuove tipologie di imprese:

  •     la start-up innovativa
  •     l’incubatore di start-up innovative

Start-up innovativa

La start up innovativa è una società di capitali di diritto italiano, costituita anche in forma di cooperativa, o società europea avente sede fiscale in Italia, che risponde a determinati requisiti e ha come oggetto sociale esclusivo o prevalente lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico.
La start-up innovativa può godere di una serie di agevolazioni quali esenzioni dal pagamento di diritti e imposta di bollo per la costituzione e l'iscrizione nel Registro delle Imprese, agevolazioni fiscali, nonché deroghe al diritto societario e una disciplina particolare nei rapporti di lavoro nell'impresa.
Condizione fondamentale per poter beneficiare di tali vantaggi è che le start up siano iscritte nell'apposita sezione speciale del Registro delle Imprese.

Incubatore di start-up innovative

L'incubatore di start-up innovative certificato è una società di capitali, costituita anche in forma cooperativa, di diritto italiano ovvero o società europea avente sede fiscale in Italia, che risponde a determinati requisiti e che offre, anche in modo non esclusivo, servizi per sostenere la nascita e lo sviluppo di start-up innovative.
Anche per l'incubatore di start-up innovative sono previste una serie di agevolazioni nonché l’iscrizione nell'apposita sezione speciale del Registro delle Imprese.

PMI innovative

Il Dl 3/2015 ha introdotto nel nostro ordinamento una nuova tipologia di PMI, le Piccole e Medie Imprese Innovative, estendendo loro parte delle facilitazioni previste per le Start-up innovative. Diversamente dalle Start-Up innovative, le PMI Innovative saranno soggette al pagamento dei diritti di segreteria e del diritto annuale dovuto alla Camera di Commercio, ma saranno esonerate dal pagamento dell’imposta di bollo. Per accedere al regime di agevolazioni e incentivi  fiscali stabiliti dalla norma è previsto l’obbligo, per le imprese interessate, di iscrizione in un'apposita sezione speciale del registro delle imprese.

La normativa e le guide realitive agli adempimenti per il Registro Imprese sono disponibili sul sito startup.registroimprese.it


Allegati


Questa informazione ti e' risultata
Utile?


Ultima modifica: 22/05/2019 12:03:59