Agevolazione per l'Imprenditoria Giovanile

I giovani imprenditori, oltre a disporre delle agevolazioni specifiche riferite al settore nel quale vogliono intraprendere un'attività imprenditoriale in un settore extra agricolo possono usufruire, per gli investimenti da realizzare nel territorio della nostra regione, dei contributi previsti dalla Legge Regionale 27/93 e di quelli della Legge Regionale 23/98 in caso il settore d'interesse sia agricolo. Vi sono inoltre gli incentivi per l'autoimprenditorialità previsti dal Titolo I del D.lgs 185/2000 che possono essere utilizzati esclusivamente per investimenti realizzati in una delle aree depresse del nostro paese. Le misure previste sono: - produzione di beni e servizi alle imprese - fornitura di servizi - subentro in agricoltura - cooperative sociali Il medesimo decreto, al Titolo II, disciplina gli incentivi per l'autoimpiego che, pur non essendo riservati ai giovani, vengono inseriti in questa sezione per la loro importanza in termini di aiuto per chi, inoccupato da almeno sei mesi, vuole aprire un'attività ma non ha i capitali necessari per farlo e non ha una capacità di credito non disponendo di un reddito nè di garanzie. Gli incentivi per l'Autoimpiego sono: - Prestito d'Onore - Microimpresa - Franchising


PRESENTAZIONE DOMANDA

Per verificare se si hanno i requisiti per essere definiti Imprenditori Agricoli Professionali vedere allegato IAP.

Allegati

Link esterni


Questa informazione ti e' risultata
Utile?


Ultima modifica: 07/11/2014 13:03:47