Mediazione e Conciliazione

ATTENZIONE: A causa dell'emergenza Covid-19, dal 9 marzo al 15 aprile 2020 sono sospesi i termini per lo svolgimento delle attività relative ai procedimenti di mediazione (art. 83, comma 20, del Decreto Legge, 17 marzo 2020, n. 18). Nell'attuale situazione di emergenza sanitaria è possibile, tuttavia, continuare ad inviare le istanze di mediazione utilizzando la PEC ovvero la piattaforma telematica ConciliaCamera .
Sono rinviati ad una data successiva al 15 aprile 2020 gli incontri tra le parti salvo il caso che le stesse manifestino formalmente la volontà di proseguire e la procedura possa essere avviata e conclusa utilizzando audio o videoconferenze via skype per lo svolgimento degli incontri come previsto dal Regolamento dell’Organismo. Quanto sopra vale anche per i tentativi obbligatori di risoluzione stragiudiziale delle controversie in materia di telecomunicazioni e di energia elettrica e gas.
Per le eventuali richieste di procedimenti di mediazione volontaria non si applica la sospensione dei termini di cui all’art. 83, comma 20, del d.l. n. 18 del 2020. Gli stessi potranno essere gestiti, favorendo l’utilizzo della PEC o delle piattaforme in uso e con l’ausilio delle audio e video conferenze per gli incontri con le parti e con il mediatore.

Servizio di Conciliazione

La mediazione è il modo più semplice, riservato, rapido ed economico per risolvere le controversie insorte tra imprese, imprese e consumatori o tra  privati.
Si tratta di una  procedura alternativa di risoluzione delle controversie, obbligatoria o facoltativa, nella quale interviene il Mediatore, figura super partes, per facilitare il dialogo tra le parti aiutandole a raggiungere un accordo  amichevole, soddisfacente e condiviso. Se la mediazione va a buon fine le parti sottoscrivono un accordo immediatamente eseguibile, fermo rimanendo che possono abbandonare il procedimento in qualsiasi momento.

Lo Sportello di Conciliazione della Camera di Commercio di Pisa è un Organismo di Mediazione Accreditato con PDG 16/07/2007 al n. 13 del Registro degli Organismi di Mediazione del Ministero della Giustizia abilitato a svolgere la procedura di cui all’art. 38 del D.Lgs.  17/1/2003 n. 5 nonché la mediazione finalizzata alla conciliazione delle controversie civili e commerciali disciplinata dal D.Lgs. 4 Marzo 2010, n. 28  e successive modifiche, in materia di:
mediazione obbligatoria  (D.Lgs. n. 28 del 2010)

1.    Condominio
2.    Comodato
3.    Diritti reali
4.    Divisione
5.    Locazione         
6.    Affitto di aziende         
7.    Contratti assicurativi                                 
8.    Contratti bancari
9.    Contratti finanziari  
10.    Successioni ereditarie                
11.    Risarcimento del danno derivante da responsabilità medica
12.    Risarcimento del danno derivante da responsabilità sanitaria
13.    Risarcimento del danno da diffamazione a mezzo stampa o con altro mezzo di pubblicità  
14.    Patti di famiglia  

altre forme di mediazione
•    Subfornitura (energia elettrica e gas)
•    Telecomunicazioni
•    delegata dagli uffici giudiziari
•    conciliazione volontaria

E' possibile inviare le domande con modalità telematica previa registrazione gratuita dal portale ConciliaCamera


Allegati

Link esterni


Questa informazione ti e' risultata
Utile?


Ultima modifica: 31/03/2020 11:29:26