La dinamica delle imprese registrate alla Camera di Commercio di Pisa

9 marzo 2011

I dati 2010 sul numero delle imprese registrate presso la Camera di Commercio di Pisa tornano a segnare, dopo un 2009 molto difficile, una crescita piuttosto consistente.
“L’incremento del numero delle imprese è senza dubbio un dato positivo, che tuttavia va letto con molta cautela – ha commentato il Presidente Pierfrancesco Pacini. Dal versante delle forme giuridiche si conferma la tendenza ad una strutturazione imprenditoriale, che è senz’altro da valutare positivamente, tuttavia l’analisi settoriale fornisce segnali contrastanti. Il 2010 infatti – conclude Pacini – fa registrare un deciso aumento delle imprese del settore dei servizi e dell’edilizia, mentre continua la flessione del comparto agricolo. Anche il manifatturiero, che pure rimane stabile, segnala la contrazione di alcune componenti molto rilevanti per il nostro territorio come il legno-mobili e le calzature.”
Pisa conquista il terzo posto nella classifica toscana tra le province a maggior crescita imprenditoriale segnando nel 2010 un saldo positivo di + 1,6%. Contro 2.659 imprese cessate o cancellate, infatti, sono ben 3.239 le nuove iscritte al Registro delle Imprese pisano nel corso dell’anno.
I numeri registrati posizionano la provincia al di sopra della media nazionale e regionale (entrambi a +1,2%), dopo Prato (+2,1%) e Massa Carrara (+1,7%). Ottimo "score" anche nella graduatoria nazionale, che vede la piazza pisana alla 22° posizione.
Per saperne di più, consultare l'analisi completa allegata alla pagina "Studi e analisi".



Questa informazione ti e' risultata
Utile?


Ultima modifica: 09/10/2012 09:44:39