I dati dell'industria manifatturiera nel terzo trimestre 2011

Terzo trimestre 2011

Industria pisana: lieve ripresa fino a settembre. Pessimismo per il quarto trimestre 2011 Il rallentamento della domanda estera, la crisi del debito ed i suoi effetti sui consumi rende il futuro più incerto

I dati sulla crescita produttiva registrata in provincia di Pisa nel terzo trimestre 2011 (+3,1%), evidenziano non solo una leggera accelerazione rispetto al trimestre precedente ma anche un andamento migliore rispetto all’Italia (-0,7%) e alla Toscana (+2,1%). Il fatturato tendenziale dell’industria manifatturiera pisana mette a segno un ben più modesto (+1,6%) posizionandosi, tra l’altro, al di sotto della media regionale (+2,7%). Anche l’andamento degli ordinativi, +1,5 punti percentuali nel terzo trimestre, segna una brusca decelerazione rispetto al +4,6% del primo trimestre dell’anno.

I dati sul sistema industriale pisano - commenta Pierfrancesco Pacini Presidente della Camera di Commercio – pur ancora sostanzialmente positivi vanno letti con estrema cautela. L’accelerazione della produzione è infatti frutto di fattori che, nei prossimi trimestri, tenderanno ad esaurirsi mentre sono già una realtà il marcato rallentamento degli ordini ed il sempre minore ottimismo mostrato dagli imprenditori per il futuro. Anche le dinamiche relative al mercato del credito di queste ultime settimane stanno condizionando pesantemente l’operatività delle imprese, accrescendo il clima di incertezza nel quale queste si trovano ad operare. La Camera di Commercio è tra le prime in Italia per il sostegno al credito e a giorni presenterà i risultati di uno studio effettuato sulle imprese della provincia. Un monitoraggio che servirà non solo a fare il punto sul dove siamo ma, soprattutto, per rilanciare interventi di sostegno per l’accesso al credito, interventi tanto più necessari in questa fase di turbolenza dei mercati finanziari.”



Questa informazione ti e' risultata
Utile?


Ultima modifica: 14/02/2012 15:50:48