Corso per assaggiatori di olio di oliva

dal 16 al 20 settembre 2013

Il  corso (teorico-pratico) è idoneo a fornire l’abilitazione per l’iscrizione nell’ Elenco Nazionale di Tecnici ed Esperti degli oli di oliva vergini ed extravergini e si pone l’obiettivo di far acquisire nozioni sulle materie di base del settore e sulle caratteristiche fisiologiche dell’olio al fine di riconoscerne pregi e difetti principali.

Al termine verrà rilasciato un attestato di idoneità fisiologica all’assaggio a tutti coloro che avranno frequentato almeno il 85% delle ore di lezione e superato le prove selettive.

Informazioni sul corso

 Numero minimo di partecipanti: n.15
 Qualora il numero delle adesioni dovesse superare il massimo dei posti previsti saranno applicati criteri di selezione rivolti a favorire la partecipazione di: produttori, titolari o operatori di frantoio, soggetti in possesso di attestati o diplomi di addetti alla trasformazione olearia, ristoratori e addetti ai servizi turistici.


BENEFICIARI

Il corso è rivolto a tutti coloro che desiderano acquisire una conoscenza specialistica dell’olio di oliva: produttori olivicoli, titolari o operatori di frantoio, dipendenti o titolari di industrie di trasformazione o imprese commerciali del settore oleario, dipendenti o titolari di strutture ricettive e della ristorazione, agronomi e consulenti di aziende olivicole, appassionati al settore della degustazione dell’olio extravergine di oliva.

PROGRAMMA

- Normativa nazionale e comunitaria sulla metodologia di assaggio dell’olio di oliva vergine ed extra vergine.
- Psicofisiologia del gusto e dell'olfatto; organi sensoriali; condizioni fisiche dell'assaggio. (Reg. CE 2568/91 all. XII e successive modifiche - Reg. CE n. 796/2002 e succ. mod.). Esercitazione pratica della procedura di assaggio.
- Introduzione all'analisi sensoriale: vocabolario di base (Reg. CE 2568/91 e successive modifiche all. XII  Reg. CE n. 796/2002 e succ. mod.) con l'ausilio di campioni significativi di olio. – Definizioni merceologiche degli oli vergini ed extravergini di oliva (Reg. CE 640/2008).
- La soglia di gruppo per gli attributi: amaro, riscaldo, rancido, avvinato. Selezioni di base e prove di coordinamento.
- Pratiche produttive e qualità analitica e organolettica dell’olio.
- La affidabilità e validità statistica del metodo di assaggio COI reg. CE 640/2008, il significato del  Coefficiente di Variazione Robusta (CVr%).
- Prova pratica di assaggio con l’uso della scheda.(Reg. CE n. 640/2008) – con l’ausilio di campioni significativi di varia origine e intensità di fruttato.
- Olivicoltura e cambiamenti climatici. Preoccupazioni  e prospettive.
- Normativa nazionale e comunitaria sulla disciplina degli oli D.O.P. , I.G.P. e da agricoltura Biologica.
- Costituzione di un Panel, prova pratica di compilazione delle schede – valutazione delle risposte alla luce degli elaborati statistici.
- Panel test – (Regolamento CE n. 796/2002 e succ. mod.).Illustrazione del metodo di analisi ufficiale: selezione dei candidati (come da all.XII Reg.CE n. 796/2002 e succ. mod.).
- Problematiche fitosanitarie. Metodi e mezzi di difesa.
- Oli di oliva vergini e raffinati: caratteristiche chimiche, analisi di laboratorio.
- Sistemi di estrazione dell’olio dalle olive. Influenza della gestione del frantoio sulla qualità del prodotto.
- Olio extra vergine di oliva: proprietà salutistiche e nutraceutiche. Dieta mediterranea.
- Prima prova selettiva per la verifica della soglia di sensibilità su attributi di oli a D.O.P. e I.G.P.
- Olio di oliva: aspetti legislativi ed etichettatura. Legge “salva olio made in Italy”.
- Registrazione dei marchi di produzione degli oli di oliva.

Per partecipare è necessario inviare all'Ufficio Agricoltura il modulo di iscrizione a destra di questa pagina.

Allegati


Questa informazione ti e' risultata
Utile?


Ultima modifica: 18/09/2013 09:08:50