Deposito Bilanci

E' possibile consultare in allegato la Guida nazionale per il deposito dei bilanci e delle situazioni patrimoniali , condivisa da tutte le Camere di Commercio d'Italia, aggiornata a febbraio 2019.

E’ inoltre in vigore la nuova tassonomia 2018-11-04 (comunicato MISE in Gazzetta Ufficiale n. 6 del 08 Gennaio 2019) da utilizzare per la presentazione dei bilanci che verrà effettuata a partire dal giorno 1 marzo 2019; fino al 28 febbraio 2019 saranno accettati anche i bilanci predisposti con la tassonomia precedente 2017-07-06. La codifica di bilanci d’esercizio e consolidati relativi a periodi amministrativi iniziati prima del 1° gennaio 2016 avverrà solo con la tassonomia 2015-12-14, in quanto le tassonomie versione 2017-07-06 e versione 2018-11-04 si riferiscono a regole contabili post D.Lgs. n. 139/2015 (per maggiori informazioni XBRL ITALIA).
Per individuare la tassonomia valida per l’esercizio di riferimento in funzione della data di inizio e fine esercizio si indicano i seguenti criteri:

  • Inizio esercizio prima del 1 dicembre 2016: (tassonomia 2015-12-14)
  • Inizio esercizio dal 1 dicembre 2016:
    • chiusura esercizio prima del 31 dicembre 2018: versione 2017-07-06 (utilizzabile fino al 31/12/2019) oppure versione 2018-11-04
    • chiusura esercizio dopo il 31 dicembre 2018: versione 2018-11-04 o, fino al 28/02/2019, versione 2017-07-06

Si ricorda che i consorzi e i contratti di rete (solo quelli con soggettività giuridica – cfr. art. 17 comma 1 L. 154/2016) che chiudono il bilancio al 31.12.2018 dovranno depositare la situazione patrimoniale, comprensiva di nota integrativa, entro il 28 febbraio 2019 utilizzando la tassonomia 2017-07-06 oppure, facoltativamente, la nuova tassonomia 2018-11-04.


Allegati

Vedi anche


Questa informazione ti e' risultata
Utile?


Ultima modifica: 03/05/2019 08:41:39