S

•      Sensibilità
rapporto tra il cambiamento dell'indicazione di un sistema di misura e il corrispondente cambiamento del valore di una grandezza sottoposta a misurazione (quantifica l’attitudine di uno strumento o sistema di misura a rispondere a piccole variazioni del segnale di ingresso).
La sensibilità può dipendere dal valore della grandezza sottoposta  a misurazione
•      Sigilli
Elementi posti a vincolo dei componenti di rilevanza metrologica di strumenti e/o sistemi di misura al fine di impedirne possibili manomissioni o alterazioni, anche involontarie. Sono materialmente costituiti da etichette adesive in materiali autodistruggenti al distacco, ovvero da impronte su lega tenera (a protezione di viti di chiusura o vincoli a tenaglia mediante supporto in lega tenera passante su filo metallico) di  punzoni in dotazione agli uffici metrici delle CCIAA.
Le impronte dei sigilli da apporre sui pesi, misure e strumenti per pesare e per misurare sottoposti alla verificazione prima o periodica riportano il numero caratteristico della CCIAA  ed il numero identificativo dell’ispettore metrico. La fabbricazione, uso e conservazione sono regolati da modalità stabilite dal Ministero dello Sviluppo Economico con la direttiva dell’ 11 febbraio 2005.
•      Sistema di gestione della misurazione
Insieme di elementi correlati o interagenti necessari per effettuare la conferma metrologica e il controllo continuo dei processi di misurazione.
•      Stabilità
Attitudine di uno strumento per misurare a mantenere costanti le sue caratteristiche metrologiche.
•      Strumenti di misura
Sono strumenti atti alla misurazione di grandezze fisiche. Nell'ambito della metrologia legale con la definizione "strumenti metrici" o semplicemente "strumenti" si intendono usualmente gli strumenti metrici contemplati nel Testo Unico delle leggi sui pesi e sulle misure e nel Regolamento Tecnico per il servizio metrico
•      Strumento per pesare
Strumento per misurazione che serve a determinare la massa di un corpo utilizzando l’azione della gravità che agisce su di esso.
•      Strumento per pesare a funzionamento non automatico
Strumento per pesare che richiede l’intervento di un operatore nel corso della pesatura: per esempio per  posizionare o togliere dal dispositivo ricettore del carico i carichi da pesare e anche per ottenere il risultato. La fabbricazione ed i controlli sugli strumenti per pesare a funzionamento non automatico sono disciplinati dal D.Lgs. del 29 dicembre 1992 n.517 e s.m.i.; su ognuno di essi deve essere apposto, tra l'altro, il marchio di conformità "CE".


Questa informazione ti e' risultata
Utile?


Ultima modifica: 18/09/2014 18:21:05