SCIA, Suap, comuni accreditati

La SCIA – Segnalazione Certificata di Inizio Attività - è la dichiarazione che consente alle imprese di iniziare, modificare o cessare un’attività produttiva (artigianale, commerciale, industriale), senza dover più attendere i tempi e l’esecuzione di verifiche e controlli preliminari da parte degli enti competenti (art. 19 – L. 241/1990).

La dichiarazione dell’imprenditore, infatti, sostituisce autorizzazioni, licenze o domande di iscrizioni.

La pubblica amministrazione che riceve una SCIA accerta, entro 60 giorni dal suo ricevimento, il possesso e la veridicità dei requisiti dichiarati con autocertificazione dell’imprenditore (morali e professionali, quando richiesti per lo svolgimento di determinate attività oppure attinenti la conformità urbanistica, edilizia, igienico-sanitaria, ambientale etc. dei locali e/o attrezzature aziendali). In caso negativo adotta i dovuti provvedimenti per vietare la prosecuzione dell'attività e sanzionare, se necessario in caso di dichiarazioni mendaci.

Per le seguenti attività occorre presentare la SCIA alla Camera di Commercio
- Commercio all’ingrosso
- Autoriparatori, Impiantisti, Imprese di Pulizia e Facchinaggio
- Agenti Affari in Mediazione
- Agenti e Rappresentanti di Commercio
- Spedizionieri
- Mediatori marittimi


 La Rete dei SUAP toscani (comuni accreditati per la provincia di Pisa) è uno strumento per orientarsi e reperire informazioni utili all'avvio delle attività economiche (banca dati regionale) ed alla successiva iscrizione nel Registro delle Imprese.


Questa informazione ti e' risultata
Utile?


Ultima modifica: 23/10/2014 12:14:34