Chiusure di frontiere e restrizioni commerciali a causa di Covid-19

Chiusure di frontiere e restrizioni commerciali a causa di Covid-19

Il sistema di trasporto delle merci è stato nei giorni scorsi fortemente rallentato dalla chiusura di numerosi valichi di frontiera, insieme all'aumento dei controlli sanitari al confine - assolutamente non sporadici - che hanno determinato una congestione generale del sistema di trasporto su gomma. In allegato alcuni documenti realizzati da Uniontrasporti:

  • panoramica aggiornata al 25 maggio 2020 della situazione nei singoli paesi
  • nota sui sostegni alle imprese di trasporto merci e passeggeri e principali evidenze del Consiglio europeo dei Ministri dei Trasporti del 18 marzo 2020
  • linee di comportamento per gli operatori del trasporto e della logistica per difendersi dal Covid-19

Nell'aggiornamento è stata inserita una scheda sintetica relativa all'Italia che si aggiunge a quelle dei 32 paesi oggetto del monitoraggio. Per ogni paese, inoltre, viene evidenziato con un talloncino blu sulla relativa bandiera se il Governo sia intervenuto o meno in tema di tempi di guida e riposo.

E' inoltre disponibile il link ad una piattaforma per fornire in tempo reale i tempi di attesa ai confini in Europa. Lo strumento è messo a disposizione gratuitamente da Sixfold, azienda impegnata nella digitalizzazione della logistica: https://covid-19.sixfold.com/

Si segnala infine che la difficile reperibilità di dispositivi per la protezione individuale (DPI) ha comportato la previsione di un procedimento autorizzatorio volto a consentire l'esportazione di tali prodotti negli stati extra UE; la procedura è disponibile sul sito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Allegati

Link esterni


Questa informazione ti e' risultata
Utile?


Ultima modifica: 26/05/2020 08:50:03