Contributi c/interessi su microfinanziamenti da banche convenzionate 2011

Le domande di contributo possono essere presentate fino al 30.11.2011

Anno 2011

La Camera di Commercio di Pisa  intende promuovere e sostenere l’accesso al credito delle microimprese della provincia di Pisa mediante l’assegnazione  di contributi in conto abbattimento degli interessi  su micro finanziamenti  concessi dagli istituti bancari convenzionati.

Gli Istituti Bancari che intendono convenzionarsi devono scaricare la Convenzione firmarla ed inviarla ad A.S.SE.FI. Via Benedetto Croce, 62 56125 Pisa. Una copia debitamente firmata dalla Camera di Commercio sarà restituita a mezzo posta alla Banca.

Il beneficio del un contributo in conto interessi viene concesso dalla Camera di Commercio di Pisa alle imprese - in possesso dei requisiti di cui all’art. 2 del bando - che hanno ottenuto un finanziamento, accordato da banche convenzionate, avente le seguenti caratteristiche:
· Prestito chirografario o prestito rateale (senza garanzie reali) di importo massimo di 20.000,00 Euro
· Durata da 3 a 5 anni di cui  uno di pre-ammortamento
· Rimborso in rate posticipate a partire dal 13° mese dall’erogazione
· Tasso fisso preammortamento IRS 1 anno  + spread di 1,50 punti
· Tasso ammortamento a scelta dell’impresa richiedente: IRS oppure Euribor + spread di 1,50 punti
· Nessuna spesa di istruttoria o avvio pratica
· Nessuna garanzia reale o consortile
· Penale di estinzione anticipata 1% del finanziamento residuo


Il contributo è pari agli interessi gravanti sul prestito per il primo anno ed è erogato in  un’unica soluzione.


Il contributo concesso dalla Camera di Commercio, pari agli interessi gravanti nell'anno di preammortamento viene erogato  attualizzato e al netto della ritenuta del 4% ai sensi dell’art. 28, secondo comma del  DPR 600/73.


Ogni azienda può presentare una sola domanda di contributo.


BENEFICIARI

Sono ammesse al beneficio del contributo camerale di cui all'allegato Bando le imprese di tutti i settori economici esercitate in forma individuale o di società, anche cooperativa, aventi le seguenti caratteristiche :
· rientrare nella definizione di microimpresa data dalla normativa comunitaria (numero dipendenti inferiore a 10, fatturato o capitale investito minore di 2 milioni di euro);
· essere iscritto/a al Registro delle Imprese di Pisa  o avere un’unità locale operativa in provincia di Pisa;
· essere in regola con il pagamento del diritto annuale;
· non avere debiti con la Camera di Commercio di Pisa o le sue Aziende Speciali;
· non trovarsi in stato di fallimento, concordato preventivo, amministrazione straordinaria, liquidazione coatta amministrativa o volontaria;
· essere attivo/a nei settori ammissibili ai Regolamenti di esenzione De Minimis CE 1998/2006 e CE 1535/2007;
· Non aver ottenuto sull'annualità 2009 analogo contributo in conto interessi dalla Camera di Commercio di Pisa a valere sul Regolamento per la concessione di contributi su microfinanziamenti fino a 20.000 euro concessi da banche convenzionate.

Allegati


Questa informazione ti e' risultata
Utile?


Ultima modifica: 03/09/2012 11:12:07