Regolamento ADR e RIFIUTI

30 novembre 2016

Ai fini della corretta gestione dei rifiuti prodotti, è necessario che l’impresa e/o l’ente sia in grado di confrontarsi non solo con la normativa di settore (classificazione, trasporto e conferimento del rifiuto), ma anche con strumenti normativi che, pur nascendo per altre finalità, si applicano anche al settore dei rifiuti.

E’ proprio il caso del Regolamento ADR, che disciplina il trasporto delle merci pericolose su strada ma che si applica anche ai rifiuti che presentano una o più caratteristiche di pericolo elencate nell’ADR.  

Spesso, nell’ambito dei rifiuti, l’ADR è uno degli  aspetti meno noti e più disattesi in cui il produttore del rifiuto si affida a terzi soggetti (trasportatori e/o destinatari finali del rifiuto)  senza avere gli strumenti per verificarne la conformità legale e delegando in modo più o meno consapevole rilevanti responsabilità (con il rischio di incorrere in pesanti sanzioni).

Il corso si pone l’obiettivo di introdurre il tema ADR, di focalizzare gli adempimenti richiesti per i rifiuti e le responsabilità che il produttore del rifiuto pericoloso si assume al momento della spedizione su strada. Durante l’incontro saranno illustrati esempi pratici di spedizioni rifiuti  e situazioni di rischio  tra quelle più frequentemente rilevate, con lo scopo di familiarizzare con la tematica e aumentare la consapevolezza in fase di produzione, imballaggio e carico del rifiuto.

AREA TEMATICA

Ambiente e rifiuti

DURATA

4 ore

BENEFICIARI

Il corso si rivolge in maniera specifica a Responsabili e addetti ambiente e sicurezza, Consulenti su tematiche ambiente e sicurezza  e a tutti coloro che si occupano della verifica del processo di produzione e spedizione del rifiuto.

DOCENZA

Studio Associato Satis

DATA CORSO

30 novembre 2016

ORARIO

9:30-13:30

SEDE

Palazzo Affari - Piazza Vittorio Emanuele II, 5 - Pisa

SALA

Aula A - Quarto Piano

PROGRAMMA

  • Riconoscere l’ADR, campo di applicazione
  • Aspetti rilevanti ai fini della gestione del rifiuto
  • Operatori ADR nell’ambito della organizzazione della spedizione di un rifiuto
  • Elementi di interesse per la predisposizione del collo e la compilazione della documentazione
  • Elementi di interesse per la verifica del fornitore
  • Responsabilità e sanzioni

QUOTA ADESIONE

Euro 70,00 + IVA

PER INFORMAZIONI

ASSEFI
Responsabile: Paolo Pieraccioni
Tel. 050 503.275
Fax 050 512.365
e-mail: assefi@pi.camcom.it
pec: assefi@legalmail.it

Prenota adesso online
Questa informazione ti e' risultata
Utile?


Ultima modifica: 01/12/2016 16:45:20