Selezione n. 10 rilevatori, censimento generale industria in provincia di Pisa

convocazione candidati 30 luglio, ore 9.00

La Camera di Commercio di Pisa deve provvedere, per il territorio di propria competenza, alle operazioni relative al 9° Censimento generale dell’industria e dei servizi ed il Censimento delle istituzioni non profit.
Tali attività saranno realizzate attraverso un apposito Ufficio Provinciale di Censimento, costituito presso la Camera di Commercio di Pisa, composto da un responsabile e da uno staff interno, da un certo numero di rilevatori e da un coordinatore.
Per quanto riguarda la figura dei rilevatori, come previsto dalla circolare Istat n. 2 del 20 aprile 2012, la Camera di Commercio di Pisa intende avvalersi di personale interno e dei rilevatori già reclutati per il 15° Censimento generale della popolazione e delle abitazioni del Comune capoluogo di provincia.
Per i rilevatori già reclutati dal Comune di Pisa per il 15° Censimento generale della popolazione e delle abitazioni, si è pertanto proceduto ad una verifica del possesso dei requisiti professionali e all’attribuzione dei punteggi utilizzando i criteri stabiliti dal Piano Generale di Censimento redigendo una graduatoria, disponibile e scaricabile consultabile a destra di questa pagina, da cui attingere n. 10 rilevatori esterni.


PRESENTAZIONE DOMANDA

I candidati utilmente collocati in graduatoria riceveranno un telegramma e dovranno presentarsi il giorno 30 luglio 2012 ore 9.00 presso la sede della Camera di Commercio di Pisa, muniti di documento di identità in corso di validità e di codice fiscale per la stipula dell’eventuale contratto di collaborazione coordinata e continuativa.
La mancata presentazione alla convocazione, nell’orario e nel luogo previsto, costituirà rinuncia allo stesso. Appurata l’assenza di uno o più candidati si procederà quindi allo scorrimento della graduatoria.
Per rinunciare, prima del 30 luglio, all’incarico di rilevatore è possibile compilare e far pervenire a mezzo fax (050 – 512.250), posta certificata (cameracommercio@pi.legalmail.camcom.it) o presso il protocollo, lo specifico modulo a destra di questa pagina.
In sede di sottoscrizione del contratto di collaborazione coordinata e continuativa, i candidati dovranno dichiarare residenza, domicilio, i recapiti telefonici e l’indirizzo di posta elettronica al quale ricevere le informazioni. Al momento della sottoscrizione del contratto sarà inoltre necessario dichiarare la propria posizione lavorativa a, nel caso di rapporto di dipendenza presso un’Amministrazione Pubblica, fornire l’autorizzazione allo svolgimento dell’incarico.

Per informazioni, circa i compiti ed i compensi dei rilevatori è possibile consultare la documentazione allegata a destra di questa pagina.

Allegati


Questa informazione ti e' risultata
Utile?


Ultima modifica: 12/09/2019 15:23:47