Cresce la domanda di lavoro nei primi tre mesi del 2016

logo del progetto excelsior: l'indagine sulla domanda di lavoro delle imprese

Sono 1.570 i nuovi contratti di lavoro che le aziende pisane intendono stipulare nei primi tre mesi del 2016 (+28% rispetto al medesimo periodo del 2015). Tuttavia, l’ottimismo si smorza un po’ pensando che, nello stesso periodo, le uscite (per scadenza del contratto, pensionamento o altri motivi) si attestano a quota 1.370 portando il saldo entrate-uscite a +190 unità. Si tratta di un valore che pone Pisa a metà classifica tra le province toscane ma che risulta nettamente migliore rispetto a quello dello scorso anno: -240 unità.

A dirlo sono i dati dell’indagine nazionale Excelsior, realizzata da Unioncamere Nazionale in collaborazione con il Ministero del Lavoro sulle imprese con dipenenti e diffusi oggi dall’Ufficio Studi e Statistica della Camera di Commercio di Pisa. In fondo alla pagina è possibile scaricare il comunicato stampa. In provincia di Pisa, nel corso dell'indagine, sono state intervistate ben 622 imprese.

Allegati


Questa informazione ti e' risultata
Utile?


Ultima modifica: 19/01/2021 13:45:52