Breve cronistoria

L'8 agosto 2017, in attuazione del decreto legislativo del 25 novembre  2016 n. 219, il Ministero dello Sviluppo Economico ha emanato il decreto per la Rideterminazione delle circoscrizioni territoriali, istituzione di nuove camere di commercio, e determinazioni in materia di razionalizzazione delle sedi e del personale con il quale viene istituita la Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura della Toscana Nord-Ovest, con sede legale a Viareggio (LU) in Via Leonida Repaci 16. Il Decreto è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n.219 del 19 settembre 2017 ed è entrato in vigore in pari data.

Il nuovo Ente diverrà operativo a decorrere dalla data di insediamento del nuovo Consiglio camerale. Fino ad allora le tre Camere accorpate di Lucca, Massa Carrara e Pisa continueranno ad operare con i loro Organi attualmente in carica.

La dottoressa Cristina Martelli è stata nominata dal Ministro Commissario ad acta con il compito di adottare la norma statutaria di composizione del nuovo Consiglio secondo i dati pubblicati dal Ministero, ai sensi dell'art. 10 della legge n. 580 del 1993 e successive modifiche e integrazioni, di avviare le procedure di costituzione del Consiglio della nuova Camera di commercio della Toscana Nord-Ovest e di svolgere tutte le azioni propedeutiche necessarie alla costituzione della stessa, nonché di richiedere, in tempo utile per consentire la costituzione del collegio dei revisori al momento della costituzione della nuova Camera di commercio, le designazioni dei componenti del collegio dei revisori dei conti ai sensi del comma 1 dell'art. 17 della legge n. 580 del 1993 e successive integrazioni e modificazioni.

Con sentenza n. 261/2017 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale 1^ serie speciale n. 51 del 20 dicembre 2017, la Corte Costituzionale ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 3, c. 4, del D.Lgs. 219/2016 nella parte in cui stabilisce che il Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico dallo stesso previsto deve essere adottato «sentita la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano», anziché previa intesa con detta Conferenza.

Con circolare n. 8663 del 5 gennaio 2018, Il Ministero dello Sviluppo Economico ha comunicato ai Commissari ad acta di ritenere, allo stato, opportuno, in via prudenziale, che, nelle more della definizione della procedura relativa al decreto in oggetto, non vengano avviate ulteriori attività in applicazione del decreto 8 agosto 2017, riservandosi di fornire successive indicazioni in merito all'evoluzione del procedimento in questione.

Con nota n. 66938 del 16 febbraio 2018 il Ministero dello Sviluppo Economico ha comunicato ai Commissari ad acta che è stato adottato in pari data il decreto ministeriale previsto dal comma 4 dell’articolo 3 del D.Lgs. 219/2016. 
Tale provvedimento prevede, tra l’altro, che i Commissari ad acta sono tenuti ad avviare le procedure per la costituzione del Consiglio delle nuove Camere di Commercio ai sensi del comma 1 dell’art. 2 del decreto ministeriale 4 agosto 2001, n. 156, entro il 1° marzo 2018.
Dati i ristrettissimi termini a disposizione, nelle more della registrazione del Decreto il Commissario, il Commissario ad acta è invitato a riprendere le procedure propedeutiche all’adozione dell’avviso.
Si ricorda che entro 40 giorni dalla pubblicazione di tale avviso, le organizzazioni datoriali, sindacali e dei consumatori sono chiamate a far pervenire i dati richiesti ai sensi del DM 156/2011 ai fini della ripartizione dei seggi del Consiglio della Camera di Commercio della Toscana Nord-Ovest.

 



Questa informazione ti e' sembrata
Attinente alle informazioni che stavi cercando?

Questa informazione ti e' risultata
Utile?


Ultima modifica: 02/03/2018 17:08:42