Dispositivi di firma digitale: Carta Nazionale dei Servizi e Chiavetta USB (smart card)

La firma digitale può essere definita l'equivalente elettronico, con stesso valore legale, di una tradizionale firma apposta su carta. E' associata stabilmente al documento informatico, del quale attesta l'integrità (garanzia che il documento non è stato manomesso dopo la sottoscrizione), l'autenticità (garanzia dell'identità di chi firma) e la non ripudiabilità (l'autore non può disconoscere il documento firmato).
La firma digitale può essere apposta utilizzando la Carta Nazionale dei Servizi (CNS) detta anche smart card in formato tessera o chiavetta USB.

La smart card o Carta Nazionale dei Servizi (CNS) è un dispositivo elettronico dotato di un microchip che contiene il "Certificato di autenticazione" personale  e il "Certificato di sottoscrizione". La stessa consente di accedere in modo sicuro ai servizi erogati in rete dalle Pubbliche Amministrazioni e di firmare digitalmente i documenti informatici fornendo agli stessi valore legale.
La smart card resta valida sei anni dalla prima emissione ma deve essere rinnovata prima della scadenza del triennio. 
Per l'utilizzo di una smart card è necessario un lettore di carta che può essere acquistato presso la Camera di Commercio al costo di € 21,96 IVA inclusa e pagato in contanti allo Sportello polifunzionale o con bollettino di c/c postale n. 00218560 intestato a Camera di Commercio di Pisa.
Il rilascio della CNS e della chiavetta USB è previsto per imprese, enti e persone fisiche aventi sede/residenza nel territorio provinciale.


Immagini

  

Allegati

Vedi anche


Questa informazione ti e' sembrata
Attinente alle informazioni che stavi cercando?

Questa informazione ti e' risultata
Utile?


Ultima modifica: 13/02/2017 09:36:50