Le calzature affossano l’export pisano

export provincia di Pisa

Nel 2014 l'export della provincia di Pisa, -1,8% rispetto al 2013, si muove in controtendenza non solo rispetto alla Toscana (+2,2%) ma anche all’Italia (+2,0%).
Il risultato ha però una specifica connotazione settoriale: sono infatti le calzature (con una contrazione di quasi il 30%) e la meccanica (-7,1%), a determinare questa contrazione mentre due colonne portanti del tessuto produttivo pisano, il cuoio (+3,6%) ed i motocicli (+1,8%), crescono.

Sul sito internet della Camera di Commercio e sul portale Starnet è possibile consultare e scaricare il report.
Il comunicato stampa è disponibile in sala stampa.


Vedi anche


Questa informazione ti e' risultata
Utile?


Ultima modifica: 13/04/2015 09:11:46