Doccia fredda per l’export pisano: -2,2% nel terzo trimestre 2016

Export in provincia di Pisa nel terzo trimestre 2016: -2,2%

Il rallentamento della domanda internazionale non ha mancato di farsi sentire non solo sull’export regionale (-0,5%, al netto dei metalli preziosi saremmo sotto il -2%), ma anche in provincia di Pisa dove si è arrivati ad un -2,2%. Tuttavia il 2016 non è ancora perduto: considerando, infatti, i primi nove mesi del 2016, il dato pisano e toscano restano ancora al di sopra della linea di galleggiamento: +0,5%. A Pisa, il brutto dato dell'export pisano nel terzo trimestre è influenzato dal cuoio (-6,2%) mentre, tra i settori quantitativamente più rilevanti, sostengono l’export i motocicli (+0,6%) e la meccanica (+7,6%).

Il rapporto è disponibile nella sezione dedicata all'andamento dell'export della provincia di Pisa mentre il comunicato stampa è disponibile in fondo a questa pagina.


Allegati

Vedi anche


Questa informazione ti e' risultata
Utile?


Ultima modifica: 30/01/2017 08:01:34